Benvenuto

Chiese francesi a Roma

Ci sono cinque chiese francesi a Roma. Esistono dal VII° secolo. Più che una semplice presenza francese, esse ospitavano vecchi ospizi che accoglievano i pellegrini esausti dal loro viaggio. Secoli dopo, la loro vocazione rimane la stessa: accogliere gruppi e individui francesi o francofoni, residenti a Roma o di passaggio come i pellegrini o i turisti.

Cerchi una messa?

Le cinque chiese francesi a Roma sono al servizio delle persone, delle famiglie e dei gruppi francesi o francofoni, residenti a Roma o di passaggio, offrendo loro celebrazioni, sacramenti e intensi momenti spirituali, in lingua francese o anche in italiano.

Agenda

Prossimi appuntamenti nelle nostre chiese

Aucun évènement programmé.
Accoglienza dei pellegrini

Il Centro di accoglienza per turisti e pellegrini

Molto prima dell’incoronazione di Carlo Magno nell’anno 800, i pellegrini erano numerosi a Roma. Avevano un aspetto penitente ed erano alla ricerca dell’assoluzione, e alla ricerca delle tombe degli apostoli. Venivano da lontano, facevano viaggi pericolosi e lunghi. Gli ospizi delle chiese francesi li accoglievano dunque in cattive condizioni di salute, avevano i piedi feriti e i loro corpi erano esausti. Si occupavano di loro, li nutrivano e li curavano.

Esiste oggi il Centro di accoglienza per pellegrini. È stato creato nel 1975 su richiesta dei vescovi di Francia. Li sostiene nel loro cammino spirituale o culturale, accogliendoli in luoghi ricchi di storia e spiritualità. Offre ai pellegrini, così come ai turisti, un aiuto logistico (alloggio, organizzazione, spostamento, ristoro, celebrazione) per permettere loro di trascorrere un soggiorno memorabile nel cuore della Città eterna.

Ufficio Tecnico

STBI (Service des Travaux et Bâtiments français en Italie)

L’Ufficio Tecnico (STBI) gestisce il patrimonio immobiliare della Francia sul territorio italiano. Opera per le tre ambasciate presenti a Roma (Italia, Santa Sede e FAO), i consolati generali in Italia e i centri culturali e istituti scolastici. Interviene inoltre per conto del Ministero francese della Cultura nell’ambito dei lavori da eseguire sul patrimonio monumentale delle cinque chiese appartenenti ai Pii Stabilimenti della Francia a Roma. Il patrimonio francese in Italia rappresenta un’area edificata totale di circa 48.000 m² ed è costituito per la maggior parte da palazzi ed edifici storici, come ad esempio il Convento e la Chiesa della Trinità dei Monti e la Chiesa di San Luigi dei Francesi.

Di seguito alcuni rilievi architettonici della Chiesa di San Claudio dei Borgognoni realizzati per il STBI dalla ditta CPT studio; foto della Chiesa di San Luigi dei Francesi; foto dei lavori di restauro della biblioteca della Trinità dei Monti, queste ultime foto sono state realizzate da Mauro Coen, sotto la supervisione del STBI, che ringraziamo della sua collaborazione.

Video

Incontro con padre Michel Kubler

(c) Bayard Presse

Nell’ambito del primo pellegrinaggio on line a Roma proposto da Bayard Presse, scoprite i “Pii Stabilimenti francesi a Roma”, le chiese francesi della Città Eterna. Incontro con il padre Michel Kubler, assunzionista e amministratore dei Pii Stabilimenti.

Ultime notizie

Culture

Grande toile du XIXème siècle à Saint-Louis des Français

La communauté de Saint-Louis des Français détient une belle toile imposante qui mesure 6,70m de long, 4,94m de large, 8,30 m de diagonale. Probablement peinte au 19e s., l'auteur supposé…
Culture

Présentation du Service des Travaux et des Bâtiments français en Italie

Service des Travaux et des Bâtiments français en Italie Le Service des Travaux et Bâtiments français en Italie (STBI) assure la gestion du parc immobilier de la France situé sur…
A l'affiche

Les crèches de Noël dans les églises françaises

Née en Italie, la crèche de Noël y est une tradition très belle et très ancienne. A Rome, les églises françaises ne manquent pas d'en installer. Pourquoi ne pas les…
A l'affiche

Messes à Saint-Yves des Bretons durant les vacances de Noël

Il est important de noter pour l'église Saint-Yves des Bretons : en raison des vacances universitaires, les messes reprendront à partir du dimanche 10 janvier.